Il processo di sinterizzazione consiste nella trasformazione di materiali ridotti in polveri in un composto indivisibile. Tale trattamento termico è sempre svolto ad una temperatura inferiore al punto di fusione del materiale. La sinterizzazione ci permette di ottenere organi sinterizzati con l'aiuto di una fase liquida, miscelando due o più polveri di materiali diversi, andando a formare un materiale compatto.


Questo compatto è poi portato ad una temperatura prossima alla fusione, ottenendo quindi un materiale molto più tenace e resistente. Essa ci permette di ottenere organi con forma prestabilita: si utilizzano polveri compresse in uno stampo per ottenere poi un compatto. La caratteristica di un componente realizzato per sinterizzazione è l'estrema durezza della superficie di lavoro, unita alla relativa economicità nel produrlo in serie.


Progetti correlati